La mia foto

cosa ho scritto...

  • "Diario di Melassa": Edizioni Historica, 2009
  • "Le parole del buio": Edizioni Creativa, 2008
  • AAVV: RAC-CORTI - Il chiama angeli
    Il mio racconto "Il chiama angeli" nell'antologia RAC-CORTI di Giulio Perrone Editore 2008
  • AAVV: EROS & AMORE - La penombra di un ufficio e un ascensore che sibila
    Il mio racconto "La penombra di un ufficio e un ascensore che sibila" nella sezione EROS di "Eros & Amore" di ArpaNet, 2008
  • "I racconti delle bacche rosse": Lampi di Stampa Editore, I Platani Narrativa, 2008
    Il secondo libro di fiabe
  • AAVV: CONCEPTS PROFUMO - La piccola casa di legno, e quel profumo. Fragranza e mistero di notti romane
    Il mio racconto "La piccola casa di legno, e quel profumo. Fragranza e mistero di notti romane" nella raccolta "CONCEPTS Profumo", Edizioni Arpanet 2007.
  • "Una storia ai delfini": Edizioni Creativa, 2007
    il mio primo romanzo
  • AAVV: CONCEPTS MODA - La donna vestita di fiori
    Il mio racconto "La donna vestita di fiori" nella raccolta "CONCEPTS MODA", Edizioni ARPANet 2007
  • "Esser grandi è una fiaba": Lampi di Stampa Editore, 2006
    il mio primo libro di fiabe

è bello sentirvi!

aprile 2010

lun mar mer gio ven sab dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

« il reggiseno sul pavimento | Principale | recensione a "Le parole del buio" »

Commenti

...zie (l'ultimo era un grazie)

Sei un genio

E sei pure divinamente telegenica!

Risata! Senza trucco, quasi nuda, sei bellissima. Il caos dietro le spalle ti appartiene di certo.

Invece non appartiene a me! Non del tutto. Insomma, metà e metà

in bocca al lupo per il tuo nuovo libro mg! dal cuore, un abbraccio. Sandra

Grazie, Sandra!

SEI MOLTO TU.
Biricchina,intrigante,candida e complessa,timida e sfacciata.Una donna insomma che (amorosamente) si prende in giro facendo sul serio.Un abbraccio e...in palla ai delfini.Bianca 2007

Bianca, la descrizione di noi va necessariamente affidata ad altri, tuttavia esistono descrizioni che risuonano in fondo alla coscienza e si sanno vere. Il mio piacere adesso è scoprire che per te non ho misteri.

I commenti per questa nota sono chiusi.