La mia foto

cosa ho scritto...

  • "Diario di Melassa": Edizioni Historica, 2009
  • "Le parole del buio": Edizioni Creativa, 2008
  • AAVV: RAC-CORTI - Il chiama angeli
    Il mio racconto "Il chiama angeli" nell'antologia RAC-CORTI di Giulio Perrone Editore 2008
  • AAVV: EROS & AMORE - La penombra di un ufficio e un ascensore che sibila
    Il mio racconto "La penombra di un ufficio e un ascensore che sibila" nella sezione EROS di "Eros & Amore" di ArpaNet, 2008
  • "I racconti delle bacche rosse": Lampi di Stampa Editore, I Platani Narrativa, 2008
    Il secondo libro di fiabe
  • AAVV: CONCEPTS PROFUMO - La piccola casa di legno, e quel profumo. Fragranza e mistero di notti romane
    Il mio racconto "La piccola casa di legno, e quel profumo. Fragranza e mistero di notti romane" nella raccolta "CONCEPTS Profumo", Edizioni Arpanet 2007.
  • "Una storia ai delfini": Edizioni Creativa, 2007
    il mio primo romanzo
  • AAVV: CONCEPTS MODA - La donna vestita di fiori
    Il mio racconto "La donna vestita di fiori" nella raccolta "CONCEPTS MODA", Edizioni ARPANet 2007
  • "Esser grandi è una fiaba": Lampi di Stampa Editore, 2006
    il mio primo libro di fiabe

è bello sentirvi!

aprile 2010

lun mar mer gio ven sab dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

« il calendario da tavolo | Principale | radio Capodistria »

Commenti

Sei bellissima.

Gioia vera per quello che significa questo compleanno. Bellissima questa fotografia

si parlava di rinforzi positivi? siiiiii!!!

QUANTA "CONSAPEVOLEZZA"
d'umana forte fragilità c'è in questa foto postata,Mariagiovanna!
Vero.A posteriori e con la giusta distanza che il tempo esige per consolidare la sostanza di un sogno o l'illusione di una realtà si può sempre dire:"Quanto si è stati stupidi e più ancora "ridicoli" per avere avuto paura d'affrontare un sogno l'illusione di una realtà il coraggio nudo di noi vestito solo da un bagliore di fiducia!" Bianca 2007

Grande!

prometti di dirmi la ricetta per liberarsi dell'autolesionismo? io non ne sono venuta ancora a capo....

Come ogni tratto inciso a fuoco nel carattere, resta in latenza (avrei voluto dirti "in potenza" intendendo come potenzialità, ma l'idea di dare potenza anche solo lessicale all'autolesionismo non mi piace), tuttavia il mio piccolo esperimento felice è stato esercitarmi nei no. A volte sono no che immediatamente non capisco, no detti lì per lì quando l'istinto si accende e dice che sto andando a sfracellarmi contro un muro. No, un no detto magari credendoci a metà: ma dillo quando senti che diversamente forzeresti te stessa e andresti contro il tuo amore di te. NO. Prova.

Mi inchino. Stile pazzesco e grinta molto più salda e apparentemente pacata.

Grazie MG, proverò. Buona giornata, Alessandra

I commenti per questa nota sono chiusi.