La mia foto

cosa ho scritto...

  • "Diario di Melassa": Edizioni Historica, 2009
  • "Le parole del buio": Edizioni Creativa, 2008
  • AAVV: RAC-CORTI - Il chiama angeli
    Il mio racconto "Il chiama angeli" nell'antologia RAC-CORTI di Giulio Perrone Editore 2008
  • AAVV: EROS & AMORE - La penombra di un ufficio e un ascensore che sibila
    Il mio racconto "La penombra di un ufficio e un ascensore che sibila" nella sezione EROS di "Eros & Amore" di ArpaNet, 2008
  • "I racconti delle bacche rosse": Lampi di Stampa Editore, I Platani Narrativa, 2008
    Il secondo libro di fiabe
  • AAVV: CONCEPTS PROFUMO - La piccola casa di legno, e quel profumo. Fragranza e mistero di notti romane
    Il mio racconto "La piccola casa di legno, e quel profumo. Fragranza e mistero di notti romane" nella raccolta "CONCEPTS Profumo", Edizioni Arpanet 2007.
  • "Una storia ai delfini": Edizioni Creativa, 2007
    il mio primo romanzo
  • AAVV: CONCEPTS MODA - La donna vestita di fiori
    Il mio racconto "La donna vestita di fiori" nella raccolta "CONCEPTS MODA", Edizioni ARPANet 2007
  • "Esser grandi è una fiaba": Lampi di Stampa Editore, 2006
    il mio primo libro di fiabe

è bello sentirvi!

aprile 2010

lun mar mer gio ven sab dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

« e basta | Principale | Eurostar »

Commenti

Che rabbia, che una come lei non sia più presente nella politica italiana. Io sogno che i partiti della sinistra vengano guidati da donne.

Penso che molto dipenda dalle prospettive, da ciò che viene proposto nell'ambito della politica italiana. Certo la competenza di Lilli Gruber, la conoscenza di realtà internazionali molto complesse, l'impegno profondo che finora ha dimostrato come europarlamentare dovrebbero spingere a proporle incarichi significativi.

Gruber/Luini, ottima coppia e buona intervista. Vedrei bene entrambe in politica. Brava MG.

CONDIVIDO
combattività e conoscenza della Gruber,mai disgiunta dalla Consapevolezza che,essere Donna significa mai "abbassare la guardia" che subito ci pensano i fatti a ricordartelo,solidarietà vera e sincera tra le stesse, aiutandosi quando serve e,non dimenticare che,se una battaglia la si vince,cento altre ne saltano fuori! Brava Mariagiovanna! FULVIA

Complimenti MG, per l'intervista e per il fatto fdi avercela "passata" in Blog. A chi non piace la Gruber...per la professionalità, per la tenacia, anche per il fatto di aver accetatto unruolo importante in politica ma di meno visibilità mediatica.
Peraltro credo di averla anche votata alle europee perchè, se non sbaglio, era candidata proprio qui nella circoscrizione centro.
Per le quote rose sono un poco perplesso...non credo che certe emancipazioni si possano ottenere "per legge" ho sempre pensato che prima si dovevano modificare i "tempi della politica" (modo di fare politica, più concretezza meno stress, oprari delle riunioni, divisione dei ruoli nella conduzione della famiglia, meno machismo ecc ecc).
Alla fine però siccome queste non vengono meglio le quote...ma non sui candidati ma sugli eletti altrimenti e tutta una burla
Saluti e di nuovo complimenti
Frediano.

I commenti per questa nota sono chiusi.