La mia foto

cosa ho scritto...

  • "Diario di Melassa": Edizioni Historica, 2009
  • "Le parole del buio": Edizioni Creativa, 2008
  • AAVV: RAC-CORTI - Il chiama angeli
    Il mio racconto "Il chiama angeli" nell'antologia RAC-CORTI di Giulio Perrone Editore 2008
  • AAVV: EROS & AMORE - La penombra di un ufficio e un ascensore che sibila
    Il mio racconto "La penombra di un ufficio e un ascensore che sibila" nella sezione EROS di "Eros & Amore" di ArpaNet, 2008
  • "I racconti delle bacche rosse": Lampi di Stampa Editore, I Platani Narrativa, 2008
    Il secondo libro di fiabe
  • AAVV: CONCEPTS PROFUMO - La piccola casa di legno, e quel profumo. Fragranza e mistero di notti romane
    Il mio racconto "La piccola casa di legno, e quel profumo. Fragranza e mistero di notti romane" nella raccolta "CONCEPTS Profumo", Edizioni Arpanet 2007.
  • "Una storia ai delfini": Edizioni Creativa, 2007
    il mio primo romanzo
  • AAVV: CONCEPTS MODA - La donna vestita di fiori
    Il mio racconto "La donna vestita di fiori" nella raccolta "CONCEPTS MODA", Edizioni ARPANet 2007
  • "Esser grandi è una fiaba": Lampi di Stampa Editore, 2006
    il mio primo libro di fiabe

è bello sentirvi!

aprile 2010

lun mar mer gio ven sab dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

« la Primavera del libro a Villafranca | Principale | nemesi di un destino qualsiasi »

Commenti

Clara:piccola ,dolce ,indifesa ,vulnerabile....ma attenta,attenta ad ogni cambiamento di tono ,di sguardo,di movimento del corpo.
Chissà,forse quando si è tra la vita e la morte si diviene più sensibili ad ogni piccola impercettibile mutazione o alterazione di tutto quello che ci circonda.....

Come gli sguardi. Ho letto di recente un manoscritto molto bello di una giovane donna che, nel momento della difficoltà, notava gli sguardi di tutti. E ne percepiva ogni sfumatura

Mi spaventa, ho paura di quello che potrà accadere a Clara .Sì ,paura irrazionale ma così vicina ,così maledettamente vicina da togliermi il fiato,la sua menomazione,la giovane età e tutto quello che le è stato strappato :denudata del diritto alla vita ..... Ma forse non esisto alcun diritto alla vita.... Forse!


Questo romanzo e' meraviglioso e potentissimo. Crudele. Intrigante. Passionale, storto. Fantastico.

L'ANIMA
femminile ha delle divinazioni,delle comprensioni e delle carezze di sentimenti,di cui l'uomo è (quasi) sempre incapace.Mite e infinitamente compassionevole per gli altri,severa con se stessa pur portando un cilicio col sorriso sulle labbra.Forse la reciprocità misteriosa di due sofferenze sorelle anche se diversificate(Clara-Laura),donò a Clara l'intuizione di capire le fibbre segrete di un cuore,marchiato dal dolore prima ancora di nascere a propria vita.Forse.Bianca 2007

mi piace perchè ad ogni capitolo, una nuova emozione e soprattutto la descrizione concreta, tangibile, quasi da poter toccare dei sentimenti umani.

Sei grande mg... Sandra

I commenti per questa nota sono chiusi.